GENOVA

Festival di Sanremo al via il 4 febbraio. Il cast e le novità di quest’anno



Sanremo – Dal 4 all’8 febbraio si terrà al teatro Ariston il settantesimo Festival di Sanremo. 24 campioni in gara, 8 nuove proposte e numerosi ospiti nazionali e internazionali. Sul palco più prestigioso della canzone italiana si alterneranno Achille Lauro e Rita Pavone, Francesco Gabbani e Elettra Lamborghini in un elenco di grandi nomi che mischia la canzone classica con i filoni più innovativi. Salvo sorprese, a calcare il palco saranno quindi Alberto Urso; Elodie; Marco Masini; Diodato; Elettra Lamborghini; Anastasio; Bugo e Morgan; Enrico Nigiotti; Giordana Angi; Le Vibrazioni; Levante; Riki; Junior Cally; Piero Pelù; Rancore; Pinguini Tattici Nucleari; Rapheal Gualazzi; Francesco Gabbani; Rita Pavone e Tosca.

 Proprio su Rita Pavone erano nate diverse polemiche visto che la cantante si era schierata contro Greta Thumberg, «una gaffe enorme» si era poi scusata più volte. La sua partecipazione ha scatenato un dibattito anche perchè Rula Jebral, giornalista palestinese, aveva denunciato a Repubblica di essere stata esclusa dalla kermesse: «Mi hanno telefonato pregandomi di fare io il passo, di rinunciare spontaneamente. Mi sono rifiutata. Gli ho mandato un messaggio scritto: «se volete censurarmi dovete essere voi ad assumervene la responsabilità. La mia diversità fa paura», aveva detto in un’intervista al quotidiano romano. La giornalista ci sarà, come sembra certa la partecipazione di Lewis Capaldi tra gli internazionali, e di Roberto Benigni, Rosario Fiorello, Tiziano Ferro e Christian De Sica come ospiti speciali. Sul palco dell’Ariston dovrebbe salire anche il rapper Salmo che con ’Playlist’, suo ultimo album ha battuto diversi record tra cui quello di ascolti giornalieri su Spotify. Confermata anche la presenza di Romina Power ed Al Bano che si esibiranno in coppia.

Le «Nuove Proposte» saranno Eugenio in via di Gioia, Fadi, Fasma, Leo Gassmann e Marco Sentieri oltre ai due vincitori di Area Sanremo Gabriella Martinelli e Lula e Matteo Faustini e la vincitrice della passata edizione di SanremoYoung Tecla Insolia. Amadeus aveva detto che sarebbe stato il festival delle donne ed è di fatti ampia la rosa delle ospiti che potrebbero calcare il palco dell’Ariston. Si va da Diletta Leotta a Georgina Rodriguez – compagna di Cristiano Ronaldo – passando per Antonella Clerici oltre alle giornaliste del Tg1 Emma D’Aquino e Laura Chimenti.

Tra i tanti nomi fatti circola con insistenza nelle ultime ore anche quello di Sabrina Salerno che tornerebbe a Sanremo dopo 29 anni dal duetto con Jo Squillo con il brano ’Siamo donnè. A condurre «L’altro Festival», programma che prenderà il posto del «DopoFestival» sarà Nicola Favino, come confermato da Fiorello durante «Viva RayPlay», proprio in presenza del direttore artistico di questa edizione del Festival. Si legge sul sito della Rai che il programma «sarà un aftershow »piattaformista« perchè, altra novità dell’edizione 2020, sarà visibile solo su RaiPlay».

Quest’anno il regolamento presenta una grande novità. La serata dedicata alle cover, in programma giovedì 6, non sarà una gara a parte ma rientrerà nella votazione finale contribuendo a definire la classifica. Un’altra novità riguarda le votazioni per la categoria «Campioni». Per ogni serata sarà chiamata a votare una giuria diversa eccezione fatta per l’ultima quando varranno i voti della giuria Demoscopica, la Stampa e il televoto.

Commenta qui