GENOVA

Junior Cally, il rapper (a volte) mascherato e allergico ai social che non piace a Sanremo




Un’immagine tratta dal video di “Strega” (Junior Cally è quello a destra, ancora con la maschera)

Ecco chi è il cantante che ha fatto infuriare tutti con i testi delle sue canzoni: come si chiama, che cos’ha fatto sinora, che cosa fa online e che rapporto ha con la maschera

Emanuele Capone, video di Annissa Defilippi

21 Gennaio 2020

Genova – Tutti lo vogliono, nessuno lo vuole: Amadeus, direttore artistico e presentatore di Sanremo 2020, lo ha scelto fra i Big del prossimo Festival; la politica, la società civile, donne e uomini insieme, stanno cercando in tutti i modi di non farlo cantare sul palco dell’Ariston.

Per il rapper Junior Cally, il “peccato originale” è il testo del brano “Strega”(video qui sotto), pubblicato oltre 2 anni fa e semisconosciuto sino alla settimana scorsa e adesso, sull’onda delle polemiche, capace di superare di slancio le 5 milioni di visualizzazioni su YouTube.

youtube: il video di “Strega”

Chi è Junior CallyMa chi è questo romano 28enne capace di far arrabbiare tutti in un paio di giorni? Intanto, il nome: si chiama Antonio Signore, ha pubblicato la sua prima canzone a inizio 2017 e ha incominciato la carriera coprendosi il volto con una maschera antigas. Poi ad agosto 2019 l’ha tolta, con un “coup de théâtre” pensato per il video di “Tutti con me”, poi l’altro ieri (inteso come il 6 gennaio) ne ha messa una simile, probabilmente per entrare meglio nello stato d’animo sanremese…

video: quella volta che venne a Genova

Che cosa fa onlineAl di là dell’immancabile gesto delle corna, del “dito” e dell’atteggiamento bellicoso e “maledetto” riscontrabile più o meno in ogni clip che ne porta la firma, non sembra gli piaccia molto apparire, almeno online, soprattutto sui social network: su Twitter non esiste, su Facebook l’ultimo post risale a settembre 2019, su Instagram ha condiviso un video e un’immagine, fra dicembre 2019 e gennaio 2020, in entrambi i casi per annunciare la sua partecipazione al Festival.

Invece, è ovviamente molto attivo su YouTube, come ogni cantante di oggi non può evitare di fare: iscritto da marzo 2015, ha più o meno 270mila follower e ha totalizzato oltre 45 milioni di views complessive (come termine di paragone: Fabri Fibra è a oltre 800mila follower e quasi 467 milioni di views, Kayne West sfiora quota 6 milioni e 3,5 miliardi).

google trends: le ricerche su “Junior Cally” negli ultimi 5 anni

Probabilmente anche grazie all’inevitabile “boost” di popolarità generato dall’alzata di scudi contro di lui, negli ultimi tempi i suoi video sono cresciuti nelle visualizzazioni e anche il suo nome è entrato rapidamente nei “trend” di Internet, come dimostra una rapida analisi delle ricerche su di lui fatte su Google negli ultimi 5 anni(grafico qui sopra). Non resta che vedere come si risolverà l’“affaire Sanremo”, per immaginare il futuro andamento della curva.

 

Commenta qui