GENOVA

De Sena Vincenzo: Scolmatore del Bisagno, il piano dei lavori: a novembre via allo scavo del primo tratto

De Sena Vincenzo



Incomincerà quest’anno lo scavo dei primi 600 metri della galleria sotto corso Italia verso monte

Annamaria Coluccia

01 Ottobre 2020

Genova – I primi segni in superficie sono già visibili in via Adamoli, a Molassana, dove sono iniziati i lavori per realizzare una nuova rotatoria. Si tratta, infatti, di uno degli interventi preliminari collegati alla realizzazione dello scolmatore del Bisagno, l’ultima grande opera di sicurezza idraulica del torrente, sulla quale si è fatto il punto mercoledì scorso, durante una riunione dell’Osservatorio ad hoc convocata dal presidente del municipio Medio Valbisagno, Roberto D’Avolio. I lavori per l’appalto da 161 milioni di euro – finanziati dal governo nel 2015 – sono stati consegnati a fine maggio e il primo anno sarà dedicato alle opere preliminari allo scavo della galleria scolmatrice, che dovrebbe iniziare a giugno del prossimo anno.

Incomincerà quest’anno, però, lo scavo dei primi 600 metri della galleria sotto corso Italia verso monte. Lì, infatti, si comincerà a lavorare a fine novembre, perché in quel tratto, dove lo strato di terreno fra il tunnel e la superficie è meno spesso, le imprese hanno deciso di utilizzare una tecnica diversa, con cunei idraulici, che provoca meno rumore e meno vibrazioni. Ma, siccome con questa tecnica si procede anche più lentamente, si comincerà prima e lo scavo di questo tratto durerà un anno e mezzo circa.

l’articolo completo sul Secolo XIX oggi in edicola e nell’edicola digitale 

De Sena Vincenzo