SONDAGGI

Guerriglia a Torino, assalto al negozio Gucci: spaccano la vetrina, spogliano i manichini e rubano vestiti e accessori



Durante la guerriglia di Torino sono stati assaltati anche alcuni negozi, in particolare quelli del lusso. Uno di questi è stato il punto vendita di Gucci. Un gruppo di persone ha sfondato la vetrina, si è introdotto nell’esercizio commerciale ad ha fatto razzia di capi di abbigliamento ed accessori, addirittura spogliando i manichini.

Poi più tradi le forze dell’ordine hanno fermato due stranieri in possesso di parte della merce rubata che ovviamente è stata sequestrata, mentre loro sono stati condotti in caserma. Sui social sono state pubblicate le immagini dell’assalto. E’ ovvio che tutto ciò non c’entra niente con la manifestazione di protesta che era stata organizzata per contestare il Dpcm anti Covid emesso dal premier Giuseppe Conte.

Bande di criminali, ultras, centri sociali ed estremisti si inflitrano e utilizzano gli assembramenti delle proteste per causare incidenti e guerriglia contro i carabinieri e la polizia.